Internazionale
Home > Il Giornale > Anno 2014 > Numero 129 - Novembre 2014 > Numero 129 - Novembre 2014

Numero 129 - Novembre 2014

Articoli di questa rubrica


Editoriale

Governo e Confindustria vogliono la piena libertà di licenziare (Numero 129 - Novembre 2014)

Il presidente della Confindustria ha dichiarato che i provvedimenti messi in cantiere dal governo realizzano i sogni degli industriali. Sembra una dichiarazione d'amore. Difficilmente, nel passato, si è avuta una così totale e aperta consonanza di aspirazioni e di obiettivi fra l'associazione (...)


Filo rosso

Dalle parole ai fatti (Numero 129 - Novembre 2014)

I metalmeccanici genovesi scioperano in solidarietà con i lavoratori della ThyssenKrupp picchiati dalla polizia mentre manifestavano in difesa del loro posto di lavoro. Ecco i nuovi metodi del governo Renzi: libertà di licenziamento e, per chi non è d'accordo e manifesta contro, manganellate. Più (...)


All’aeroporto di Pisa

Lavoratori in lotta contro il precariato (Numero 129 - Novembre 2014)

La GB srl è una ditta che fa capo ad Orange, ha sede a Venezia e fornisce servizi alle aziende di autonoleggio presenti, tra l'altro, all'aeroporto di Pisa. Assume lavoratori per lavare le auto e varie operazioni ma vuole potersene sbarazzare a piacimento, a seconda della stagione e di come (...)


Il disastro ambientale continua anche dopo un inutile decreto e l’intervento dell’esercito

Corteo a Napoli contro i roghi dei rifiuti industriali (Numero 129 - Novembre 2014)

Di nuovo in piazza a Napoli contro i roghi di rifiuti tossici nella "Terra dei Fuochi", quel territorio tra il casertano ed il napoletano dove l'inquinamento ambientale da anni miete vittime tra la popolazione, tanto da far parlare di un vero e proprio biocidio. Dopo la manifestazione dell'anno (...)


La lotta contro la chiusura della TRW a Livorno

La minaccia della disoccupazione per 500 operai (Numero 129 - Novembre 2014)

Nello stesso momento in cui iniziava, in tutta Italia, l'agitazione contro l'abolizione dell'articolo 18, la Direzione della TRW ha comunicato l'intenzione di chiudere lo stabilimento livornese. Il 17 ottobre gli operai sono scesi in lotta. Nel corso di un combattivo presidio davanti e dentro (...)


E’ l’unica certezza che la cessione di ramo d’azienda alla cinese King Long dà ai lavoratori irpini

Irisbus. Mobilità per gli operai di Flumeri (Numero 129 - Novembre 2014)

Oggi l'Irisbus è chiusa anche formalmente. Con buona pace delle reiterate rassicurazioni di Marchionne sul mantenimento in Italia di tutti gli stabilimenti della Fiat. Il verbale d'incontro del 13 ottobre sottoscritto dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), da Fiat, King Long, Fim, Fiom, (...)


ART. 18…E OLTRE (Numero 129 - Novembre 2014)

La disoccupazione torna a salire (a luglio raggiunge il 12,6%), in rialzo su giugno di 0,5 punti su base annua; lieve flessione per la disoccupazione giovanile, in calo dello 0,8% rispetto a giugno, ma in aumento di 2,9 punti in un anno. Però su 2 milioni di nuovi contratti di lavoro stipulati nel primo trimestre 2014, uno su due dura circa un mese, mentre nel settore del commercio si assiste anche a contratti che durano un giorno, o perfino poche ore. Ma il capo di Confindustria, fraternamente appoggiato dal capo del Governo e dal capo dello Stato, ha ottenuto l’affondamento definitivo dell’art. 18.
Da almeno vent’anni, la nuova vulgata ideologica - attraverso la quale si fanno passare come unici, legittimi e indispensabili gli interessi del capitale - prevede come dogma, indimostrato ma puro atto di fede, che per aumentare l’occupazione sia necessario disporre della facilità di licenziare. A (...)


LEGGE DELEGA SUL LAVORO: UN POSTO PRECARIO PER TUTTI (Numero 129 - Novembre 2014)

Pessimisti sono tutti, tranne il Presidente del Consiglio. Ma tant’è: l’Ocse e il Fondo monetario internazionale si dicono pessimisti sulla crescita dell’Italia. Pare che il Fmi abbia rivisto al ribasso le stime sul PIL italiano, prevedendo nel 2014 una contrazione dello 0,1% - il che è tutto dire, considerando che a partire da quest’anno nel calcolo del PIL saranno introdotti anche traffico di droga, prostituzione e contrabbando (non si sa bene come calcolati). Ma per fortuna – secondo il Fmi – si metterà in atto una “ambiziosa” riforma del mercato del lavoro
Il Fmi aveva previsto per quest’anno per l’Italia una pallida crescita dello 0,3%, ma ora rivede i suoi calcoli e dà il nostro Paese in recessione almeno fino al 2015. La crisi precipita e il tributo chiesto ai lavoratori non basterà mai. Insieme alle nuove stime, il Fmi precisa che “ottenere (...)


Lutto nostro (Numero 129 - Novembre 2014)

La notte del 25 settembre, vinta da un male incurabile, è morta la compagna Fioranna Bartali. Fioranna, figlia di un ferroviere, era nata a Piombino nel 1938. Aveva lavorato come insegnante, poi come direttrice didattica in varie località della Toscana e in Veneto. Nel mondo della scuola la sua (...)


La barbarie dello “Stato islamico”, un prodotto della barbarie imperialista (Numero 129 - Novembre 2014)

Una nuova guerra imperialista è cominciata in Medio Oriente. Il presidente americano Obama è riuscito ad aggregare quasi una cinquantina di Stati in una coalizione militare contro l'avanzata delle bande armate del cosiddetto “Stato islamico” (Isis). Dietro i dirigenti di Stati Uniti, Francia, Gran (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSAnno 2014 RSSNumero 129 - Novembre 2014   ?