Internazionale
Home > Il Giornale > Anno 2012 > Numero 115 - Ottobre 2012 > Numero 115 - Ottobre 2012

Numero 115 - Ottobre 2012

Articoli di questa rubrica


Per i ferrovieri della Trenord la partita non è ancora chiusa (Numero 115 - Ottobre 2012)

La società Trenord gestisce tutto il trasporto pubblico regionale su rotaia in Lombardia. Nasce nel 2011 come fusione tra le vecchie Ferrovie Nord e la divisione trasporto regionale lombarda di Trenitalia. Lo scorso 21 giugno la quasi totalità delle sigle sindacali aveva firmato un contratto con (...)


GRECIA

Due scioperi generali in un mese (Numero 115 - Ottobre 2012)

Si è svolto in Grecia il 18 ottobre uno sciopero generale contro i nuovi, pesanti tagli imposti dal governo. Lo sciopero segue di pochi giorni quello del 9 ottobre, proclamato in occasione della visita di Angela Merkel ad Atene. La manifestazione nella capitale ha avuto discreta partecipazione, (...)


Sudafrica: la lotta dei minatori (Numero 115 - Ottobre 2012)

Nel Sudafrica, ottobre è stato il terzo mese dell’ondata di scioperi selvaggi. Cominciata nella miniera Lonmin di Marikana agli inizi di agosto si è poi estesa all’intero settore del platino dopo il massacro di 34 scioperanti di questa miniera il 16 agosto. Lungi dal fermarsi, lo sciopero ha (...)


Cina

Una rivolta contro lo sfruttamento (Numero 115 - Ottobre 2012)

Domenica 23 settembre la fabbrica Foxconn di Taiyuan, nel Nord della Cina, è stata teatro di una sommossa che ha mobilitato 2000 operai. La sommossa è finita alle tre del mattino, dopo l’intervento di 5000 poliziotti. Ci sarebbe stata una quarantina di feriti. All’origine del movimento di protesta (...)


Un altro macchinista morto, un altro incidente ferroviario (Numero 115 - Ottobre 2012)

Lo scorso 24 settembre, in prossimità di Cisternino di Brindisi, un camion ha superato le barriere di un passaggio a livello mentre stavano chiudendosi ed è rimasto intrappolato sui binari. Il “Frecciargento” 9351 Roma-Lecce è sopraggiunto pochi secondi dopo. Lo scontro è costato la vita al (...)


Quello che segue è il testo del volantino diffuso nel corso della manifestazione dei siderurgici di Piombino lo scorso 10 ottobre

La lotta deve allargarsi a tutte le categorie colpite dalla crisi! (Numero 115 - Ottobre 2012)

La lotta per il posto di lavoro e per una garanzia di reddito non riguarda solo i lavoratori siderurgici. Facendosi forti della crisi, i grandi gruppi industriali stanno conducendo una lotta contro i diritti dei lavoratori in Italia, in Europa, nel mondo. Quote di ricchezza nazionale enormi (...)


Dal bollettino operaio di Livorno e provincia (Numero 115 - Ottobre 2012)

L’arresto di Rossignolo Jr. L’ex amministratore delegato della De Tomaso, Gian Luca Rossignolo è stato arrestato con l’accusa di aver truffato 7 milioni e mezzo di euro allo stato. Si tratta di fondi del Ministero del Lavoro che dovevano servire per corsi di formazione professionale. Gli operai di (...)


Altri due anni senza contratto, che si aggiungono ai tre già passati, e per i prossimi nemmeno la miseria dell’indennità di vacanza contrattuale; mobilità e futuri licenziamenti. Brunetta o non Brunetta, l’attacco alla categoria dei pubblici dipendenti non si ferma, anzi saggia il terreno in vista dell’affondo definitivo. E’ urgente capire che, in assenza di una reazione decisa, i tagli forsennati ai lavoratori e ai servizi non si fermeranno. Il 28 settembre scorso un primo sciopero generale Cgil e Uil, con manifestazione a Roma.

PUBBLICO IMPIEGO: NON CI SONO SCORCIATOIE (Numero 115 - Ottobre 2012)

Non sarà una macchietta come l’ex Ministro Brunetta, ma il nuovo Ministro Patroni Griffi non solo non ha cambiato una virgola dei provvedimenti presi dal suo predecessore: anzi, con l’auspicio del cosiddetto Governo tecnico, ha inaugurato una nuova e più violenta stagione di tagli, le cui (...)


Irisbus. Continua la lotta contro la chiusura della fabbrica (Numero 115 - Ottobre 2012)

Gli operai da oltre un anno si mobilitano con la stessa esemplare determinazione in difesa del posto di lavoro
Il 2 novembre 2011 la Fiat chiudeva Irisbus, lo stabilimento irpino in Valle Ufita, l’unico che produceva autobus in Italia. Gli operai avevano appreso la notizia già il 7 luglio da un articolo de “Il Mattino”. Da quel giorno è iniziata la lotta per difendere i 700 posti di lavoro della fabbrica e (...)


Criminali di guerra impuniti (Numero 115 - Ottobre 2012)

La procura di Stoccarda ha stabilito, il primo ottobre scorso, che contro i dieci membri delle SS già condannati all’ergastolo nel 2005 dal Tribunale militare di La Spezia per la strage di Sant’Anna di Stazzema non ci sono prove sufficienti . La condanna, tra l’altro, fu confermata in appello e (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSAnno 2012 RSSNumero 115 - Ottobre 2012   ?