Internazionale
Home > Il Giornale > Anno 2012 > Numero 112 - Maggio 2012 > Numero 112 - Maggio 2012

Numero 112 - Maggio 2012

Articoli di questa rubrica


Come leggere i risultati elettorali (Numero 112 - Maggio 2012)

L’astensionismo, già evidente nel primo turno delle elezioni amministrative, è diventato – almeno nei comuni capoluogo dove si votava - un fenomeno di massa maggioritario in occasione dei ballottaggi. Ha votato meno della metà degli aventi diritto: il 45%. A Genova il dato è inferiore al 40%! Le (...)


La voragine nei conti della banca JP Morgan

Coazione a ripetere (Numero 112 - Maggio 2012)

Quando Jamie Dimon, l’amministratore delegato della banca d’affari JP Morgan ha ammesso pubblicamente la buca di oltre due miliardi di dollari nei conti del colosso americano del credito, la notizia gli era nota da almeno un mese. Nel corso di una nota trasmissione televisiva ha riconosciuto: (...)


FRANCIA

SARKOZY MANDATO A CASA, MA I LAVORATORI NON POSSONO FIDARSI DI HOLLANDE PER IL FUTURO (Numero 112 - Maggio 2012)

Il 6 maggio, alla notizia della vittoria di Hollande al secondo turno dell’elezione presidenziale francese, i suoi sostenitori hanno ballato fino a tarda notte sulla piazza della Bastiglia di Parigi. L’indomani tra i lavoratori c’era una forte soddisfazione per l’essersi sbarazzati di Sarkozy, ma (...)


In Grecia la devastante crisi economica incrementa l’incertezza politica

La Grecia ritorna alle urne (Numero 112 - Maggio 2012)

In Grecia, come più volte abbiamo scritto, la crisi economica ormai ha causato una vera e propria catastrofe sociale, il livello di occupazione, il potere d’acquisto dei salari, l’efficienza dei servizi pubblici e sociali, scuola, sanità e quant’altro, sono in caduta libera. I partiti che hanno (...)


{{ {Nel contesto generale di una sottomissione più o meno palese dei vertici sindacali al governo Monti, ci sono anche delle voci “stonate”. Poche, è vero, ma che devono essere conosciute. È il caso di questo ordine del giorno presentato al Direttivo nazionale della Funzione Pubblica-Cgil da Mario Iavazzi e da lui soltanto votato. Il resto del Direttivo ha preferito conformarsi alle posizioni della Segreteria nazionale che sottoscrive il protocollo governativo.} }}

Ordine del giorno presentato al direttivo FP CGIL 8 Maggio (Numero 112 - Maggio 2012)

Il Direttivo Nazionale della FP-Cgil riunitosi l’8 maggio, esprime parere negativo in merito all’ipotesi di protocollo del pubblico impiego. Si è privilegiato la ricerca di un accordo con il governo Monti a qualsiasi costo senza neanche provare a mettere in campo tutti gli strumenti, (...)


{Con l’artificio retorico del “bene comune”, con trucchi e colpi di mano da consumati illusionisti, Monti e soci preparano un futuro di miseria per la classe operaia, senza distinzione di generazioni. Giovani disoccupati o sottopagati che diventeranno anziani disoccupati, sottopagati o con pensioni da fame}.

ABBIAMO VISSUTO SOPRA I NOSTRI MEZZI? (Numero 112 - Maggio 2012)

A partire da agosto 2011, il proletariato italiano ha dovuto fare i conti con un neologismo prima sconosciuto, e poi sempre più in voga sulla stampa e sulla bocca dei politici di qualsiasi tendenza: la parola spread, cioè la differenza tra il tasso di rendimento dei titoli pubblici italiani e (...)


Quaranta anni fa moriva Franco Serantini

Un assassinio di stato (Numero 112 - Maggio 2012)

Chi ha vissuto quegli anni in Toscana da giovane militante, si ricorda bene il nome di Franco Serantini. Si ricorda, dopo tanto tempo, i comizi e le provocazioni del MSI, il partito fascista di Almirante, sempre prontamente protetto dalle forze di polizia. Nell’anniversario della sua morte, gli (...)


Torino

Un Primo Maggio promettente (Numero 112 - Maggio 2012)

Slogan contro il governo e i partiti che lo sostengono. Duramente contestato il sindaco Fassino
Da anni non si vedeva a Torino un Primo Maggio così partecipato. Diverse migliaia di lavoratori hanno sfilato in un corteo movimentato da slogan contro il governo e la sua politica economica che sta massacrando salari, posti di lavoro e servizi sociali. Forse per la prima volta da quando Monti (...)


PROVINCIA DI TORINO

LA DISOCCUPAZIONE DILAGA NON SOLO TAV, NON SOLO JUVE (Numero 112 - Maggio 2012)

Il 20 Aprile a Pinerolo, circa 1000 persone hanno preso parte a una manifestazione per richiamare l’attenzione sul problema della patologica crisi occupazionale e sulla chiusura di molti stabilimenti. Una partecipazione davvero imponente, secondo l’interpretazione degli stessi cittadini, abituati (...)


I dati allarmanti della crisi in Campania (Numero 112 - Maggio 2012)

I dati della Camera di Commercio di Napoli sono eloquenti. Dal 2008 al 2011, nella sola area metropolitana del capoluogo campano, il ricorso alla cassa integrazione è aumentato del 380%, il tasso di disoccupazione è balzato fino al 17,8% contro una media nazionale dell’8,4% e il tasso di (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSAnno 2012 RSSNumero 112 - Maggio 2012   ?