Internazionale
Home > Il Giornale > Numero 168 - Luglio 2019 > Numero 168 - Luglio 2019

Numero 168 - Luglio 2019

Articoli di questa rubrica


Trent’anni fa

Il massacro di piazza Tienanmen (Numero 168 - Luglio 2019)

Trent’anni fa, la notte tra il 3 e il 4 giugno 1989, il dirigente cinese Deng Xiaoping inviava l’esercito a sgombrare Piazza Tienanmen, occupata da 100.000 studenti dalla metà di aprile. Questo massacro poneva fine a due mesi di protesta politica per chiedere la "quinta modernizzazione", cioè (...)


FRANCIA

Le elezioni europee e la necessità di un partito di classe (Numero 168 - Luglio 2019)

Alle elezioni europee, il Rassemblement national (RN, nuovo nome del Fronte nazionale della Le Pen) si è compiaciuto di avere avuto più voti del partito di Macron, la Republique en marche (LREM) mentre quest’ultimo si rallegrava dell’aver limitato i danni grazie ad una maggiore partecipazione (...)


Iran-Stati Uniti

Il grande manganello americano (Numero 168 - Luglio 2019)

Non passa giorno senza che Trump rivolga una nuova minaccia all’Iran. Dopo la politica dell’embargo, che ha portato alle privazioni, alla disoccupazione e a un aumento dei prezzi che ha affamato la popolazione più povera, Trump è passato alle minacce militari inviando truppe e una flotta da guerra (...)


Svizzera

14 giugno, lo sciopero delle donne (Numero 168 - Luglio 2019)

Venerdì 14 giugno in Svizzera, su iniziativa di un collettivo di sindacati e associazioni, centinaia di migliaia di donne sono scese in strada o hanno interrotto il lavoro alle 15.24, l’ora alla quale ritengono di non essere più pagate. Tra l’altro sono state 70 000 a manifestare a Zurigo, e 40 (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSNumero 168 - Luglio 2019   ?