Internazionale
Home > Il Giornale > Numero 167 - Maggio 2019 > Numero 167 - Maggio 2019

Numero 167 - Maggio 2019

Articoli di questa rubrica


IL CONGRESSO DI QUALI FAMIGLIE (Numero 167 - Maggio 2019)

Dal 29 al 31 marzo a Verona ha avuto luogo il “Congresso mondiale delle famiglie” (Wcf), evento sponsorizzato dalla regione veneta e dal governo, che ha visti riuniti esponenti della destra oltranzista clericale, cattolica ed ortodossa, per esaltare i “valori della famiglia”, istituzionale e (...)


Nell’ultimo decennio “Lavorare in meno, lavorare molto di più” è la fotografia deformata delle condizioni di lavoro, vista da un’indagine dell’Istituto di ricerca socio-economica Censis. Si lavora in pochi, si lavora troppo.

RIPARLIAMO DI RIDUZIONE DELL’ORARIO DI LAVORO (Numero 167 - Maggio 2019)

Secondo l’Ocse, in Italia i sottoccupati sono più che raddoppiati dal 2006. Complice la crisi economica mondiale e la legislazione incondizionatamente favorevole alle imprese, la quota di lavoratori sottoccupati in Italia “è ora la più alta tra i Paesi Ocse” (Il Fatto Quotidiano, 25.4.19). E infatti (...)


Francia

Una lista comunista rivoluzionaria alle europee (Numero 167 - Maggio 2019)

In Francia, alle elezioni europee del 26 maggio, è presente una lista comunista rivoluzionaria dell’organizzazione trotskista Lutte ouvrière (Lotta operaia), legata alla tendenza internazionale UCI (Unione comunista internazionalista) di cui fa anche parte “l’Internazionale”. Guidata da Nathalie (...)


Algeria

Gaïd Salah cerca di porre fine alla protesta (Numero 167 - Maggio 2019)

Sabato 4 maggio, il capo di stato maggiore dell’esercito algerino, Gaïd Salah, ha arrestato tre potenti personaggi, emblematici della "banda" denunciata dalla popolazione in lotta: Said Bouteflika, il fratello minore del presidente caduto, e due ex capi dei servizi segreti, Mohamed Médiène e (...)


Algeria

Issad Rebrab, un padrone che chiede agli operai di sostenerlo (Numero 167 - Maggio 2019)

Giovedì 2 maggio, il "Comitato di Solidarietà con i Lavoratori Cevital" ha organizzato una marcia nella città di Bejaia per denunciare la detenzione di "Dda Issad Rebrab”, il padrone dell’azienda che tra l’altro in Italia aveva comprato le acciaierie di Piombino senza farne niente, prima di (...)


Libia: rivalità politiche, milizie e oro nero (Numero 167 - Maggio 2019)

In Libia, l’offensiva del generale Haftar contro Tripoli per riuscire a controllare tutto il paese per ora si sta impantanando. Ma già alla fine d’aprile centinaia di persone erano state uccisee si contavano 40 000 sfollati. Haftar si scontra con la resistenza delle milizie fedeli a Faiez Sarraj, (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSNumero 167 - Maggio 2019   ?