Internazionale
Home > Il Giornale > Numero 148 - Febbraio 2017 > Numero 148 - Febbraio 2017

Numero 148 - Febbraio 2017

Articoli di questa rubrica


Editoriale

CAMBIARE IL SENSO DI MARCIA! (Numero 148 - Febbraio 2017)

In tutto il mondo le disuguaglianze sociali sono aumentate enormemente negli ultimi anni. Molti centri di ricerca confermano che mentre, da una parte, la crisi ha impoverito la maggior parte della popolazione, dall’altra ha consentito l’arricchimento di una minoranza. Mentre da una parte si è (...)


Filo rosso

Quando l’imperialismo “sta con gli operai” (Numero 148 - Febbraio 2017)

{A volte è opportuno riesaminare il passato. Gli anni che precedettero la Seconda guerra mondiale videro lo scatenarsi della demagogia delle classi dirigenti “a favore del popolo” proprio mentre il popolo veniva sfruttato e oppresso come non mai e mentre ci si preparava a gettarlo in una nuova (...)


Disastri poco naturali (Numero 148 - Febbraio 2017)

La regola aurea dei poteri costituiti, quando qualche catastrofe naturale mette a nudo l’impreparazione e la disorganizzazione dei servizi che ne dovrebbero evitare o diminuire fortemente gli effetti sulla popolazione, è mettere in primo piano l’eroismo dei soccorritori e far sentire all’opinione (...)


Crisi politica e stabilità del potere (Numero 148 - Febbraio 2017)

Secondo tutti i sondaggi, l’elettorato italiano (inteso come l’insieme di quelli che dichiarano di voler andare a votare alle prossime elezioni politiche, e quindi escludendo la non trascurabile massa di astensionisti) è ancora diviso in tre campi di dimensioni simili tra loro. C’è un terzo di (...)


La Cgil si ostina a percorrere la via perdente dei referendum (Numero 148 - Febbraio 2017)

Le otto ore di sciopero generale indette dalla Cgil unitamente alla Uil in data 12 dicembre 2014, possono considerarsi l’unica, tardiva, modesta e quindi inefficace reazione al Jobs Act a nove mesi dal varo del primo decreto attuativo. Otto misere ore di sciopero in risposta al più grave attacco (...)


{Il vecchio assioma secondo cui per aumentare l’occupazione bisognava dare alle aziende la libertà di licenziare – una contraddizione nei termini spacciata per buona da almeno un ventennio – si è infranto naturalmente sullo scoglio della realtà. Non era necessario attendere i dati sui licenziamenti dell’ultimo anno; e di sicuro non sarà chiamato a rendere conto chi ha sostenuto una tesi tanto assurda. Ma per la classe operaia è un insegnamento in più.}

BOOM DI LICENZIAMENTI NELL’ERA DEL JOBS ACT (Numero 148 - Febbraio 2017)

Archiviato (per ora) il Governo Renzi con una replica più o meno analoga, resta la sua eredità più pesante per i lavoratori, non a caso il suo fiore all’occhiello nei confronti di Confindustria: la riforma del mercato del lavoro. C’è ancora chi ne parla come dell’estensione del lavoro a tempo (...)


Ferrovieri

Un contratto che non convince (Numero 148 - Febbraio 2017)

A dicembre è stato siglato il contratto nazionale dei ferrovieri e, insieme, quello “aziendale” del gruppo Ferrovie dello Stato Italiane (FSI). Successivamente, nel mese di gennaio, si è svolto un referendum nella categoria per ottenere il consenso dei lavoratori. Sull’esito del referendum ha (...)


{La progressiva spoliazione della classe lavoratrice non è un fenomeno nazionale, anche se spesso è difficile vedere molto al di là della propria cerchia sociale. E’ un fenomeno mondiale, e non desta più stupore nei commentatori. Se mai, ci si interroga su quali potrebbero essere le conseguenze. Soprattutto se portano a qualche incidente imprevisto, tipo la sconfitta governativa nel referendum costituzionale in Italia, il voto anti-Europa in Gran Bretagna, l’elezione di un super miliardario populista a presidente degli Stati Uniti.}

NUOVI POVERI E RICCHI PIU’ RICCHI (Numero 148 - Febbraio 2017)

La Commissione europea per l’occupazione e gli affari sociali ha patrocinato una conferenza dal titolo “Il pilastro europeo ed i diritti sociali” - stando alle premesse, un volenteroso consesso dedicato alla promozione delle politiche sociali. Con l’occasione, si è sentita in dovere di coniare un (...)


Spese militari

Un barometro dello stato del mondo capitalista (Numero 148 - Febbraio 2017)

Come ogni anno, la rivista londinese Jane's Defense Weekly, una vera autorità in questo campo, pubblica l'albo d'onore delle spese militari dell'anno 2016 per 105 paesi, cioè quasi in tutto il mondo. Riassumendo, 1.570 miliardi di dollari sono stati destinati alle forze armate lo scorso anno. (...)


Voucher ai mediatori culturali del Comune di Torino (Numero 148 - Febbraio 2017)

Voucher ai mediatori culturali del Comune di Torino I 50 mediatori culturali reclutati dal Comune di Torino con un bando finanziato dalla Compagnia di San Paolo saranno pagati con i voucher. 10 euro lordi (7,50 netti), 4 ore al giorno per un massimo di 500 ore per un lavoro di informazione ai (...)


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSNumero 148 - Febbraio 2017   ?