Internazionale

Solidarietà ai lavoratori dell’igiene ambientale

Lo sciopero nazionale di categoria del 30 Maggio è stato molto partecipato.

Una vera e propria risposta di massa alle proposte inaccettabili delle aziende pubbliche e private del settore dei rifiuti (AMIAT ed ACEA in provincia di Torino): l’aumento dell’orario di lavoro settimanale da 36 a 38 ore, niente salario per i primi 4 giorni di malattia, aumento delle mansioni, aumenti di salario ridicoli.

Peraltro le aziende si rifiutano di inserire nel CCNL la garanzia del posto di lavoro in caso di cambio d’appalto. I lavoratori hanno tutte le ragioni per lottare in difesa delle condizioni di lavoro contro la logica del profitto.

Dal bollettino del pubblico impiego di Torino


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSNumero 143 - Giugno-Luglio 2016   ?