Internazionale

FIAT POWERTRAIN DI MIRAFIORI

TORNANO I SABATI LAVORATIVI

5 sabati in straordinario dal 14 aprile per i 1500 lavoratori addetti alla produzione dei cambi sui 3 turni. Non è stato risparmiato neppure il 25 aprile, festa della Liberazione, a dimostrazione che nel 10945 ci si liberò dei fascisti e degli occupanti tedeschi, ma non dei padroni. Straordinario “volontario” anche il sabato notte e la domenica pomeriggio.

Da Verrone arriveranno 40 lavoratori e da Iveco di Torino Stura altri 20. Chi è sui 18 turni avrà la paga ordinaria, chi fa i 17 avrà il sabato pomeriggio pagato in straordinario e gli operai di Verrone percepiranno la trasferta. Stesso lavoro ma retribuzioni differenti. E’ uno dei tanti modi usati dai padroni per dividere gli operai.
In questo periodo, inoltre, gli operai denunciano che le macchine spesso sono ferme per mancanza di pezzi da lavorare. Si sta fermi durante la settimana per lavorare il sabato. No comment!

PRONTO SOCCORSO O SOCCORSO “FAI DA TE”?

Si direbbe che l’infermeria in Powertrain sia un optional. Ti infortuni mentre lavori e ti procuri un taglio alla testa? Quisquilie, pare che ti medichino sul posto di lavoro, così si fa prima, non si perdono tempo e produzione e non si registra l’infortunio. E’ quello che è accaduto in febbraio ad un interinale che stava lavorando sulla linea di montaggio cambi. Interinale, dunque precario, dunque più ricattabile.

“AREA DISMESSA”. EPPURE SI LAVORA!

In febbraio, in previsione della visita dell’ispettore giapponese mandato dalla società incaricata di giudicare la funzionalità dei macchinari, si sono recintate in tutta fretta le macchine obsolete e si è affisso un cartello con la scritta “Area dismessa”. Ma in quell’area si è continuato a lavorare lo stesso.


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSAnno 2009 RSSNumero 90 - Aprile 2009   ?