Internazionale

Le prepotenze della Direzione alla Piaggio

Pubblichiamo di seguito il comunicato, approvato all’unanimità, dell’assemblea degli operai della Piaggio di Pontedera del 9 marzo. Il testo non ha evidentemente bisogno di nessuna spiegazione.

La Piaggio rifiuta ogni confronto su rivendicazioni che vengano direttamente dai lavoratori e rispondano alle loro esigenze e ai loro diritti, proseguendo nella sottrazione illegittima delle ferie e dei permessi dei lavoratori. L’assemblea decide pertanto che e’ necessario rispondere in modo adeguato ed efficace all’attacco e alla provocazione dell’azienda, intensificando e concentrando gli scioperi nei prossimi mesi di maggiore produzione; l’assemblea dei lavoratori: -ribadisce gli obiettivi approvati nella mozione dell’assemblea del 9 febbraio scorso, -chiede la restituzione integrale delle ferie e dei permessi sottratti dall’azienda, dà ai delegati della FIOM, promotori di questa mozione, mandato di indire una primo blocco di 8 ore di sciopero. Alla fine di questo blocco i lavoratori torneranno a riunirsi in assemblea per valutare la situazione e decidere come andare avanti.


| Home | Area riservata |

     RSS it RSSIl Giornale RSSNumero 158 - Marzo 2018   ?